Glossario Giapponese

AInformazione

Age empi uchi – Percossa di gomito montante

Age uke – Parata alta, dal basso verso l’alto

Age zuki – Pugno dal basso verso l’alto

Ago – mandibola

Ai – armonia

Aite – avversario (in gara)

Aiuchi – colpo simultaneo

Aiumi ashi – Un passo avanti

Ashi – gamba

Ashi barai – spazzata

Ashi waza – Nome dato a tutte le tecniche di piede o gamba

Atama – testa

Ato uchi – finta

Awase uke – parata a mani unite

B

Budo – via dell’arte marziale

Bunkai – studio e applicazione dei Kata

Bushi – guerriero

Bushido – via del guerriero

C

Chichi – capezzolo

Choku tzuki – pugno diritto

Chudan – medio

Chuge – doppi o a due mani

D

Dachi – posizione

Dai – grande

Dan – livello

Do – via

Dojo – palestra dove si pratica

Dome – fermare

E

Embusen – linea  e direzione del kata

Empi – gomito

Empi uchi – percossa di gomito

F

Fudo dschi – posizione immobile

Fumikiri – tecnica di gamba

Fumikomi – tecnica di gamba

Furi zuki – pugno frustato

G

Gankaku dachi – posizione della gru

Gassho uke – parate a mani unite con i palmi delle mani

Gedan – basso

Gedan barai – parata bassa

Gedan shuto uke – parata bassa con il taglio della mano

Geri – calcio

Gi – kimono bianco per praticare Karate

Godan – cinque o quinto

Gohon kumite – combattimento a cinque passi

Gyaku – opposto

Gyaku hanmi – posizione opposta della anche

Gyaku mawashi geri – calcio circolare dall’interno verso l’esterno

Gyaku tsuki –pugno opposto alla gamba anteriore

H

Hachiji dachi – posizione naturale con i piedi leggermente divergenti

Haisoku – parte superiore dell’arco del piede

Haishu – parte dorsale della mano

Haito – lato mediale della mano

Haiwan – parte dorsale dell’avambraccio

Hajime – inizio

Hangetsu dachi – posizione a mezza luna

Hanmi – aperto o diagonale, solitamente riferito alle anche

Hara – parte bassa dell’addome

Hasami tsuki – attacco a due pugni

Heian – pace, tranquillità

Heiko – parallelo

Heiko dachi – posizione a piedi paralleli

Heiko tzuki – pugno a mani parallele

Heisoku dachi – posizione a piedi uniti

Hidari – sinistra

Hiji – gomito

Hiji ate – colpo di gomito

Hiki – chiamare, richiamare

Hiraken – nocche della seconda falange della dita

Hitai – fronte

Hitosashiyubi – indice

Hiza – ginocchio

Hiza ate – colpo di ginocchio

Hombu – casa madre

Hombu dojo – dojo principale di una scuola di karate

I

Ichi – uno

Ikken hissatsu – uccidere con un solo colpo

Iori ashi – movimento fatto scivolando

Ippon – unico

Ippon ken – nocca della seconda falange del dito indice

J

Jiku ashi – fare forza sulla gamba

Jinchu – punto del viso tra il naso e la bocca

Jiyu ippon kumite – combattimento semi-libero

Jiyu kamae te – guardia libera

Jiyu kumite – combattimento libero

Jodan – alto, al viso

Ju – cedevole o morbido

Juji uke – parate con le mani incrociate

Jun tsuki – pugno diretto

Jutsu – tecnica

K

Kafukubu – addome

Kagi tsuki – pugno ad uncino

Kaishu – tecnica eseguita con la mano aperta

Kakato – tallone

Kakato geri – calcio che utilizza il tallone con direzione verticale dall’alto verso il basso

Kake uke –parata ad uncino

Kakiwake uke –parata simmetrica eseguita con entrambe le braccia

Kakuto – polso

Kamae – posizione di guardia

Kao – faccia, viso

Kara – vuoto

Kata – sequenza di tecniche preordinate eseguite contro un avversario immaginario

Keage – frustato

Kekomi – spinto, teso

Kensei – finta

Kentsui – pugno a martello

Ki – energia, forza vitale

Kiai – urlo utilizzato per concentrare la tecnica

Kiba dachi – posizione del cavaliere

Kihon – tecniche di base, fondamentali

Kihon ippon kumite – combattimento fondamentale con attacco singolo

Kime – concentrazione della forza

Kirigaeshi – cambio guardia sul posto

Kizami tsuki – pugno diretto eseguito con la mano anteriore

Kohai – principiante

Koko – mano a bocca di tigre

Kokutsu dachi – posizione della gambe con il peso sulla gamba dietro

Koshi – anca, parte anteriore del piede

Kumite – combattimento

Kyu – grado delle cinture colorate

M

Ma ai – distanza

Mae – frontale

Mae geri – calcio frontale

Mauede – avambraccio

Mawikara – asse di legno utilizzata per allenare e rafforzare i colpi

Mawashi geri – calcio circolare

Mawashi uchi – attacco circolare di braccio

Mawashi uke – parate circolare

Mawashi tsuki – pugno circolare

Mawatte – girarsi, cambio di direzione a 180°

Meijin – esperto

Migi – destra

Mikazuki geri – calcio circolare dall’esterno verso l’interno

Mimi – orecchio

Miru – guardare, sguardo

Mokuso – meditare ad occhi chiusi

Morote – eseguito con due mani o braccia, rinforzato

Mune – torace

Musubi dachi – posizione iniziale per fare il saluto, in piedi con talloni a contatto e piedi tra loro a 90°

N

Nagashi uke – parate deviante

Nage – tecnica di proiezione

Naiwan – parte interna dell’avambraccio

Nakadaka ippon ken – nocca della seconda falange del dito medio

Nami gaeshi – parata o attacco di gamba, come nel kata Tekki

Namame – diagonale

Naore – ritornare nella posizione iniziale (Yoi)

Neko ashi dachi – posizione a zampa di gatto

Nihon nukite – mano con indice e medio estesi

Nidan – secondo livello, grado

Nidan geri – doppio calcio, saltato

Nukite – mano a punta di lancia, colpo penetrante

O

Obi – cintura

Oiho – tecniche che indicano l’applicazione dei kata

Oikomi – passo avanti

Oi tsuki – pugno eseguito  con lo stesso lato della gamba avanti

Osae – pressare, spingere verso il basso

Osae uke – parata pressante

Oshinobasu – spingere, estendere

Otoshi – cadente

Otoshi uke – parata che viene eseguita con l’avambraccio dall’alto verso il basso

Otagani – tutti

R

Rei – inchino, forma tipica di saluto Giapponese

Reinoji dachi – posizione con i piedi che formano una L

Ren tsuki – due pugni consecutivi

Ryo – ambedue

Ryo sho awase – mani unite

Ryu – sistema tradizionale o scuola

S

Sabaki – spostamento laterale

Saki – oltre

Samurai – guerriero Giapponese dell’epoca feudale

San – tre

Sanbon kumite – combattimento a tre passi

Sanbon tsuki – tre pugni

Sandan – terzo grado, terzo livello

Sanchin dachi – posizione con i piedi rivolti verso l’interno, corta

Sankaku tobi – salto triangolare tipico del kata Meikyo

Seiken – prima due nocche della mano chiusa a pugno

Seiryuto – parte della mano alla base dello shuto

Seiza – posizione seduta, in ginocchio

Senpai – praticante di Karate Do di grado superiore

Sensei – maestro

Sensei ni rei – inchino al maestro

Shihan – capo scuola

Shiro – bianco

Shizentai  posizione in piedi naturale

Sho – piccolo, palmo della mano

Shome – frontale, riferito alla posizione della anche

Shome ni rei – saluto, inchino al lato d’onore della palestra

Shodan – primo livello, primo grado

Shuto – taglio della mano

Shuto uke – parata con il taglio della mano

Shutsui – pugno a martello

Sochin dachi – posizione tipica del kata Sochin

Sokumen – di fianco, di lato

Sokumen awase uke – parata laterale rinforzata dalla mano aperta a contatto con l’avambraccio

Sokusen – punta delle dita del piede

Sokuto – taglio del piede

Soto – esterno

Soto shuto uchi – percossa con la parte interna della mano aperta

Soto ude uke – parate dall’esterno

Suigetsu – plesso solare

Sukui uke – parata per uncinare la gamba dell’avversario

Sun dome – fermare un tecnica prima del contatto

Sune uke – parata con la tibia

Suwari waza – tecnica eseguita da posizione seduta

T

Tai sabaki – uscita laterale

Tanden – zona sotto l’ombelico dove si trova il KI

Tate – verticale

Tate empi uchi – gomitata verticale o frontale

Tateken – pugno verticale

Tate shuto uke – parata con il taglio della mano posta in verticale

Tate tsuki – pugno verticale

Te – mano

Teiji dachi – posizione con i piedi che formano una T

Teisho – parte inferiore del palmo della mano, in prossimità del polso

Teisho awase uke  parate a mani unite, ultima tecnica del kata Hangetsu

Teisoku – piante del piede

Tekubi – polso

Tekubi kake uke – parata con il polso a gancio

Tenshin soto uke – parata eseguita dell’esterno con la rotazione del corpo

Tettsui – pugno a martello

Tobi – salto

Tobi geri – calcio eseguito in volo

Tomoe uke – parata combinata circolare

Tsukami yose – afferrare, tirare

Tsukami uke – parata con presa

Tsukami waza – tecnica di presa

Tsuki – pugno

Tsuki uke – pugno con funzione di parata

Tsumasaki – punta delle dita del piede 

U

Uchi – attacco

Uchi achi dachi – in stazione eretta posizione con i piedi convergenti

Uchi shuto uchi – percossa con il taglio della mano interna

Uchi uke – parata dall’interno verso l’esterno

Ude – avambraccio

Ue – sopra

Uke – parata

Ura – contrario, opposto

Ura tsuki – pugno rovesciato

Uraken – parte superiore delle nocche

Uraken uchi – percossa con il dorso e le nocche della mano

Uramawashi geri – calcio circolare dall’interno all’esterno

Ushiro – dietro

Ushiro geri – calcio indietro

Ushiro mawashi geri – calcio circolare indietro

W

Wa – pace

Waki – lato del torace

Waza – tecnica

Waza ari – mezzo punto

Y

Yama tsuki – doppi pugno tipico del kata Bassai Dai

Yame – fermarsi, stop

Yondan – quarto livello, quarto grado

Yoi – posizione di partenza, attenzione

Yoko – laterale, lato

Yoko empi uchi – percossa laterale di gomito

Yoko geri – calcio laterale

Yoko geri keage – calcio laterale frustato

Yoko geri kekomi – calcio laterale spinto

Yoko tobi geri – calcio laterale eseguito in volo

Yori ashi – spostamento in avanti allungando il piede anteriore

Yudansha – praticante di Karate Do con il grado minimo di cintura nera  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may have missed